Laboratori Nazionali del Sud

NOTA: Questo sito utilizza soltanto cookies tecnici e non impiega cookies di tracciamento

Consultare l'informativa privacy per maggiori informazioni. Per saperne di piu'

Approvo

Procedure di accesso alle zone controllate

I lavoratori Ospiti, interni ed esterni all’INFN, che vorranno accedere alle zone controllate con rischio da radiazioni ionizzanti dei LNS dovranno essere autorizzati dal proprio datore di lavoro, classificati ai fini della radioprotezione, formati dai rischi da radiazioni ed assicurati per le attività che svolgeranno. A tal fine dovranno presentare i seguenti documenti, che dovranno essere consegnati al servizio di radioprotezione con almeno 10 giorni di anticipo.

I moduli sono distinti, rispettivamente, per personale non appartenente o appartenente all'INFN:

  • Allegato 1 Per i lavoratori non appartenenti all’INFN (dipendenti da Università, Istituti di ricerca, ditte esterne o altre organizzazioni). Dovrà essere scritto su carta intestata e firmato in originale dal datore di lavoro.

  • Allegato 2 Per i lavoratori appartenenti all’INFN (dipendenti o associati)

     

Il personale INFN che frequenta per la prima volta i LNS deve presentare copia della scheda di radioprotezione della struttura di appartenenza dove fra le sedi esterne con rischio da radiazioni devono essere dichiarati anche i LNS.

Si ricorda che l'effettuazione di esperimenti con i fasci degli acceleratori è subordinata a specifiche procedure di radioprotezione.

I LNS forniranno le informazioni specifiche relative al rischio a cui i lavoratori saranno esposti durante le loro attività ai Laboratori, i dosimetri personali e gli eventuali mezzi di protezione.

Nelle aree classificate con rischio da radiazioni ionizzanti l’accesso è consentito, di norma, solo ai lavoratori classificati esposti, in regola con l’idoneità medica e con la formazione di radioprotezione.

I Lavoratori classificati non esposti possono accedere in zona controllata solo se autorizzati di volta in volta dall’Esperto Qualificato o dal Servizio di Radioprotezione che valuteranno di concedere l’accesso, in funzione delle dosi presenti, dell’attività dei lavoratori e dei tempi di permanenza. In tali casi potranno essere assegnati una scheda di accesso ed un dosimetro personale. Detti lavoratori devono comunque essere preventivamente informati e formati sui rischi da radiazioni inerenti la loro attività.

Per tutti i lavoratori esterni o altri lavoratori ospiti dei LNS che svolgeranno attività in zone classificate o altre attività con rischio da radiazioni ionizzanti, indipendentemente dalla loro classificazione, si fa riferimento al documento/accordo LNS/RADIOP/22122020 fra i LNS e i rispettivi datori di lavoro.

Per il personale di ditte esterne che hanno un contratto di intervento presso i LNS con necessità di accesso nelle zone con rischio da radiazioni, ma i cui lavoratori non sono classificati esposti, deve essere presentato il seguente: modulo di accesso.

Letto 2077 volte